William Klein



William Klein (New York, 1928) è un fotografo e regista statunitense.

Klein è conosciuto per il suo approccio ironico,sia per quanto riguarda i media che il suo utilizzo estensivo di tecniche fotografiche inusuali nel contesto del fotogiornalismo e della fotografia di moda. È stato messo al venticinquesimo posto fra i cento fotografi più influenti da parte della rivista Professional Photographer Magazine.

Dopo aver iniziato come pittore, Klein studiò presso Fernand Léger ed iniziò ad esporre i suoi lavori. Decise comunque di spostare la sua attenzione al mondo della fotografia e divenne un quotato fotografo di moda per la rivista Vogue. Nonostante non avesse alle spalle un percorso di apprendistato nella fotografia, Klein nel 1957 vinse il Premio Nadar per New York, un libro di immagini scattate nel 1954 durante un breve soggiorno nella sua città natale. Il lavoro di Klein era considerato rivoluzionario per il suo "approccio ambivalente ed ironico al mondo della moda", per il suo "rifiuto senza compromessi delle regole prevalentemente accettate della fotografia" e per l'ampio uso del grandangolo e del teleobiettivo, della luce naturale e della tecnica del mosso. Klein è citato spesso insieme a Robert Frank fra i padri della fotografia di strada. Il mondo della moda fu il soggetto del primo film di Klein, Who Are You, Polly Maggoo?, una satira al pari delle altre sue pellicole.

Klein ha diretto numerosi documentari ed ha prodotto oltre 250 spot televisivi.
Benché nato negli Stati Uniti, Klein ha vissuto e lavorato in Francia fin da giovanissimo. Il suo lavoro è talvolta apertamente critico della società e della politica estera americane: il critico cinematografico Jonathan Rosenbaum scrisse che la satira Mr. Freedom realizzata da Klein nel 1968 era probabilmente il film più antiamericano mai realizzato.

loading