Ugo Mulas


Ugo Mulas (Pozzolengo, 28 agosto 1928 – Milano, 2 marzo 1973) è stato un fotografo italiano.
Gli esordi:
Dopo il Liceo Classico frequentato a Desenzano del Garda si trasferì a Milano. La sua formazione fu inizialmente orientata verso gli studi giuridici ma giunto alla fine decise di non laurearsi per iscriversi ai corsi di Belle Arti dell’Accademia di Brera.
Dal 1953 iniziò a interessarsi di fotografia e a praticarla da professionista. Al riguardo scrisse di sé:
« Non sono stato neanche un dilettante fotografo: la prima foto che ho fatto, l’ho subito venduta. Ero uno studente, bivaccavo quasi sempre in quella specie di caffè che era allora il Jamaica, una latteria dove si riunivano dei pittori. Qualcuno m’ha prestato una vecchia macchina e mi ha detto: - Un centesimo e undici al sole, un venticinquesimo cinque-sei all’ombra - E io, con un’enorme diffidenza, ho preso in mano questa macchina. »
Mulas eseguì dunque i suoi primi scatti proprio in quel Bar Jamaica, nei pressi dell’Accademia di Brera, che era luogo di incontro di giovani artisti e intellettuali:
« Ricordo la gioia che mi diede il vedere le mie prime fotografie riuscite: scoprivo in quelle immagini cose che non avevo previsto, e che vi erano entrate proprio in virtù del meccanismo, della macchina, dell'ottica, della chimica. E questo mi ha dato anche una sensazione di potenza. Capita, dopo un poco di tempo, che si dimentica quanto si deve alla macchina; ti sembra che tutto succeda per opera tua, e finisci col chiedere all'apparecchio di trasmetterti tutto il suo potere senza preoccuparti dello scopo, purché ti garantisca il successo. »

loading