Kenro Izu


Un fotografo giapponese, nato ad Osaka in Giappone, nel 1949.

Ha studiato alla Nippon University di Tokyo, poi si è stabilito a New York dove ha aperto uno studio. Nel 1979 inizia quei viaggi fotografici, che si potrebbero definire pellegrinaggi, nei luoghi sacri del mondo. Questo rimane il suo soggetto preferito e che continua ad affrontare con passione e profonda dedizione.

La sua fotografia è fatta di lentezza e riflessione, è una lunga ricerca, senza la preoccupazione o lo stress del tempo. Ricordo un video di una delle sue spedizioni in Tibet, in cui lentamente, con i suoi assistenti si inerpica sulle montagne desolate dell'Himalaya portandosi quella pesantissima attrezzatura, osservando con attenzione e pazienza i luoghi, preparando lentamente la macchina, i filtri, montando l'ingombrante cavalletto. E le persone stesse che ritrae diventano "paesaggio", sono corpi non estranei alla Natura.
Un invidiabile approccio empatico emerge anche dalle sue immagini, che meritano una lunga osservazione, lenta come la loro genesi. Lontanissimo dalla rapida fotografia digitale contemporanea, fatta e consumata, come il perfetto specchio di una società che produce e consuma senza lasciar tracce, anzi lasciandosi alle sue spalle solo rifiuti, da gettare.
Le informazioni su Kenro izu sono state prese da Qui.

loading